La prima domanda di Dio


gianni_marmorini_600x400Uomo dove sei?
L’interrogativo che dà il titolo alla tre giorni di incontri che si apre stasera a Romena ha un valore speciale: è infatti la prima domanda che il Dio della Bibbia pone all’umanità, per mezzo di Adamo.
Ma che cosa vuol sapere esattamente Dio da ciascuno di noi? L’altra domenica ho chiesto a don Gianni Marmorini di aiutarci a capire il senso profondo di questa domanda, calata nel contesto biblico.
Gianni, grande amico di Romena, da diversi anni si getta nell’immenso mare biblico con una passione e una dedizione assoluta, e ne esce con tante perle di una sapienza semplice, accessibile, vitalizzante.  Ogni volta che lo ascolto mi rendo conto di quanto non solo il suo innamoramento sia coinvolgente, ma anche di quanta inesauribile ampiezza contengano quei testi che lui oggi legge nelle lingue originali e su cui si documenta attingendo alle fonti più qualificate.
Così l’intervento tenuto da Gianni a Romena sulla domanda di Dio: Uomo dove sei? mi ha davvero permesso di sentire addosso con più energia, con più forza, con tutta la sua attualità, quella domanda. Per questo mi sembre utile condividere almeno una parte di quell’incontro, mantenendo l’informalità che ha avuto. Mi sembra una validissima premessa per “Uomo dove sei?” ma anche un contributo prezioso per le nostre vite, perché come ci spiega Gianni, dietro quella domanda, c’è la richiesta da parte di Dio, di una assunzione di responsabilità di ogni uomo per le sue azioni, per le sue scelte. Per la direzione che dà alla sua vita… Buona lettura!

 

Continua a leggere