“Tutto è dentro”, la testimonianza di Filippo Brusadelli, custode di Romena

“Ogni giorno apro la pieve e accendo le candele, anche se so che non passerà nessuno. Ma la pieve è pronta, è qui per voi, e qui vi aspetta un grande, grande abbraccio”.
Romena non è sola. Il nostro Filippo Brusadelli è lì con lei.
Filippo è rimasto a Romena, custode del silenzio e della bellezza della pieve. Il suo quotidiano è fatto di cura degli spazi, di lavori manuali, e di silenzio. “Questi giorni – dice – ci insegnano che noi abbiamo tutto quello che ci serve per vivere. Anche questo vuoto che si è creato è prezioso: ci invita a saper stare in silenzio e, nel silenzio, a entrare nel profondo del nostro io, a cercare Dio dentro di noi”.

Un pensiero su ““Tutto è dentro”, la testimonianza di Filippo Brusadelli, custode di Romena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...