Tempore famis, Zia Caterina ci porta nella “Casa della gioia”

Viene dalla Thailandia il contributo di oggi per il nostro Tempore famis.
Ce lo ha inviato un’ amica di Romena che si trova là per continuare anche in tempo di coronavirus la sua missione: quella di portare colore, amicizia, sostegno, gioia nella vita di bambini che ne hanno particolare bisogno.
Zia Caterina Bellandi era andata a festeggiare il suo compleanno a Baan Unrak, una splendida realtà di accoglienza e di aiuto per centinaia di bambini orfani, e lì è rimasta, per dare il suo aiuto speciale e colorato in questa fase di Coronavirus.

Col suo grande cappello fiorito e le sue vesti variopinte, Zia Caterina da oltre 15 anni anni trasporta sul suo taxi pieno di colori, di pupazzi, di fiori e di giocattoli, i bambini malati di tumore in cura all’ospedale Meyer. Questa volta il famoso Milano 25 è rimasto in Italia, ma la famosa tassista continua la sua opera lo stesso, al fianco di una grande connazionale: Donata Dolci, da tutti conosciuta come Didi. E’ stata lei a realizzare Baan Unrak, la “Casa della gioia”, per accogliere e far crescere in un’atmosfera di pace e di amore tanti bambini orfani e ragazze madri reduci da terribili esperienze di violenza e di abbandono.
Anche Didi è stata nostra ospite in un indimenticabile incontro di due anni fa a Romena. Oggi questi preziosi fili di relazione e di amicizia sono intessuti insieme col collante dell’amore e della passione per la vita…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...