La fede di Ermes e Marina

UNA FEDE NUDA copertina finaleUn frate poeta e una scrittrice. Un uomo e una donna. Che ci guardano in viso e ci raccontano a cuore aperto, con autenticità e poesia, che cosa è, per loro, la fede.
E’ questo il contenuto del libro “Una fede nuda” di Ermes Ronchi e Marina Marcolini. Un libro che nasce da un incontro con questi due amici alla pieve di Romena: un libro che permette di respirare a pieni polmoni dentro le loro visuali aperte, libere e liberanti.
Siamo davvero contenti di averlo potuto pubblicare nella collana “Germogli” delle Edizioni Romena, perché l’idea di fede che troviamo in questo libro contiene anche, nel suo piccolo, anche l’esperienza della nostra fraternità.
Un esempio? Ve ne faccio due, leggendo con voi un passaggio di Marina e uno di Ermes…

Continua a leggere

Annunci

Parlare al cuore

Studenti_Romena_004“Ma stai parlando con me?” Devo confessarvi che questa domanda mi è girata in testa tante volte, i primi tempi. Avevo 17 anni, la fraternità di Romena ancora non c’era, e don Luigi, già allora Gigi, era da poco prete. Lo ascoltavo stupito nella chiesa che avevo riscoperto, e sembrava che dall’altare, durante la messa, mi indirizzasse le sue omelie. Sì, sembrava interpellarmi proprio dove avevo bisogno, proprio nel punto che era, in quel momento più esposto. Confidandomi con i miei amici, scoprivo che anche a loro era successa la stessa cosa. Dunque non era un fatto personale, Gigi riusciva a creare anche pubblicamente una relazione di intimità con ciascuno di noi.

Parlare al cuore. L’altro giorno, a Romena, mi sono tornate addosso tutte quelle emozioni giovanili, pietra fondante del mio rapporto con Gigi e punto chiave, credo, della sua missione di fede.
L’occasione è stata la visita a Romena, di 250 studenti di un liceo del Valdarno. In quella chiesa piena di adolescenti (erano quasi tutti studenti di prima superiore), mi sono risentito addosso le sensazioni mai sopite di trent’anni prima. Mentre ascoltavo Gigi (l’incontro può essere riascoltato sulla pagina podcast del sito i Romena) ero come loro, ero con loro. Ho indugiato sui loro sguardi attenti, ho respirato quel silenzio assorto, quasi stupefacente, ho colto tutta la bellezza della loro presenza profumata di futuro. Li ho incontrati in quella attenzione viva, che conosco bene. “Ma stai parlando con me?”…

Continua a leggere

Quorle e la tv

padre-ermesA Quorle, nell’eremo di Romena immerso tra i boschi del Casentino, la televisione non c’è.
Lì va in onda ogni giorno, 24 ore no stop, lo spettacolo della natura, che il nostro Wolfgang Fasser sa così bene captare e mostrare.
Però, per una volta, sarà Quorle a mostrarsi in televisione: succederà sabato prossimo, 2 novembre, intorno alle 17.30. E’ lì infatti, che è stata registrata una intera puntata de “Le ragioni della speranza”, la rubrica di Rai Uno curata da Ermes Ronchi che fa parte del programma “A sua immagine”

Continua a leggere

“Una fede nuda”: il diario di Paola

    marcolini-ronchi“Ti scriverò qualcosa su questi tre giorni”. Ci siamo salutati così, domenica scorsa, con Paola. Mentre “Una fede nuda” si concludeva e restava la voglia di restare appesi alla bellezza di quei giorni, Paola Segurini (una delle partecipanti al percorso di incontri che ho incontrato per la prima volta in questo week-end) mi garantiva che ci sarebbe stato in seguito. Stamani, finalmente, la sua promessa si è materializzata in un racconto ampio, libero, coinvolgente. Inevitabile chiederle di pubblicarlo…

Continua a leggere

“Una fede nuda”: ci siamo!

fede nuda1Ci siamo! E’ ormai dietro l’angolo la nuova avventura corale che ci apprestiamo a vivere a Romena. Secondo le ultime notizie venerdì sera ci ritroveremo in quattrocento per cominciare il cammino di incontri che abbiamo intitolato “Una fede nuda”.
Tre giorni insieme a testimoni preziosi, credenti e non credenti, religiosi e laici, uniti dal bisogno di aprire spiragli di luce e di senso. Il programma, che vi raccontiamo qui sotto, è confermatissimo, con due significative aggiunte: l’avvio di venerdì sera sarà affidato alle parole e alla sensibilità di Gianni Marmorini, la conclusione musicale di domenica alla bellissima voce di Annamaria Iorio. E allora? Vi aspettiamo tutti. Non ci resta che incontrarci, tutti insieme…

Continua a leggere