Una scelta d’amore e di libertà

brasiliane1Quando penso alla parola ‘comunità’ penso a loro. Così quella parola prende un suono caldo, vivo, il sapore dell’autenticità.
Le chiamiamo ‘sorelle brasiliane’ che non è un nome ma solo un modo condiviso per riferirsi a loro. Vivono in due case, a Roma e Assisi, dopo aver consacrato la loro voglia di stare insieme non tanto a un voto quanto a una scelta che ripetono ogni giorno da quarant’anni. Non conoscono gerarchie, quelle che avevano subito le hanno superate per obbedire al vento dello Spirito.
Erano suore, sono sorelle. E come sorelle, sono nostre sorelle maggiori, perché hanno sempre guardato con attenzione al nostro cammino. Così sarà proprio bello, domenica prossima, poterle incontrare a Romena e ascoltare il frutto maturo della loro scelta condivisa: una scelta d’amore e di libertà…

Continua a leggere

Annunci