“Una fede nuda”: il diario di Paola

    marcolini-ronchi“Ti scriverò qualcosa su questi tre giorni”. Ci siamo salutati così, domenica scorsa, con Paola. Mentre “Una fede nuda” si concludeva e restava la voglia di restare appesi alla bellezza di quei giorni, Paola Segurini (una delle partecipanti al percorso di incontri che ho incontrato per la prima volta in questo week-end) mi garantiva che ci sarebbe stato in seguito. Stamani, finalmente, la sua promessa si è materializzata in un racconto ampio, libero, coinvolgente. Inevitabile chiederle di pubblicarlo…

Continua a leggere

Annunci