Antonio Ferrara e Marianna Cappelli: “Dare voce alle emozioni”

“Bisogna dare voce alle emozioni, bisogna scrivere e parlarsi per boicottare la disperazione e riorganizzare la speranza…” E’ questo l’invito che è al cuore della testimonianza di oggi del nostro “Tempore famis”. Un invito che ci giunge da un noto scrittore e illustratore per ragazzi, Antonio Ferrara, vincitore per due volte del premio Andersen, e da Marianna Cappelli, sua moglie, che accompagna questa testimonianza regalandoci le sue letture intense e coinvolgenti.
Antonio prova a calarsi nel vissuto di tante famiglie che da mesi vivono nell’isolamento e soprattutto dei bambini e dei ragazzi, “che sono dei veri eroi, perché per loro, vivere così è come impedirsi di scalpitare”.
Ma anche questa prova così impegnativa può essere lo spazio giusto per i nostri ragazzi per trovare la forza di esprimere le proprie emozioni. In particolare Antonio e Marianna, che durante l’anno sono presenti in tante scuole italiane per trasmettere ai ragazzi il valore della scrittura per la propria educazione sentimentale, provano, in questo video, a farci sentire l’importanza di narrare un proprio dolore…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...